Terapie Fisiche

La terapia fisica prevede l’ impiego di:


Ipertermia

Trattamento ad induzione termica (piu’ efficace di qualunque terapia usi il calore). È indicata per il trattamento di contratture, lesioni muscolari, artrosi e tendiniti.

Campi magnetici pulsanti PST total

Terapia a segnali pulsanti, stimola la ricrecsita delle cellule cartilaginee e ne favoriscono il metabolismo cellulare. Particolarmente indicate nelle patologie artrosiche con progressiva riduzione del dolore e dell’inabilita’ nei sei mesi successivi l’inizio della terapia.

Tecarterapia

Effetto termico e del campo magnetico si assommano nella stimolazione di processi riparativi tissutali.Trova indicazione nelle patologie degenerative e flogistiche.

Ultrasuoni

L’ultrasuonoterapia utilizza vibrazioni sonore ad intensità variabile, che penetrano nel tessuto sottocutaneo. Particolarmente indicata per nefriti e sciatalgie.


Tens

(transcutaneos electrical nerve stimulation) E’ una terapia che attraverso la conduzione di correnti, stimola le fibre nervose sottocutanee, provocando una sensazione di formicolio.

Stimolazione elettrica

La stimolazione elettrica di nocicettori alzano la soglia del dolore sia con un meccanismo di ‘’gate contro’’ a livello di ingresso dello stimolo, corna postreriori del midollo, sia con la stimolazione alla secrezione endogena di endorfine.

Biorisonanza magnetica

Terapia personalizzata che agisce sull’intero corpo .Indicata non solo nelle patologie osteoarticolari ma anche nei disturbi miotensivi. La Seqex non cura il sintomo bensi, attraverso il riequilibrio dell’omeostasi cellulare dell’organismo ,accelera la rigenerazione e riparazione cellulare, induce la detossicazione, migliora il microcircolo e la velocita’ del recupero delle funzioni danneggiate.

Laserterapia

(Light Amplification by the Stimulated Emission of Radiation) Il laser è un’emissione di luce ad altissima potenza, e le sue applicazioni dipendono dalla lunghezza d’onda della sorgente luminosa utilizzata. Nella laserterapia la luce laser viene defocalizzata, per sfruttarne essenzialmente il potente effetto antinfiammatorio ed antidolorifico. La sua azione è benefica per varie patologie, tendiniti, infiammazioni, contratture muscolari, artrosi e postumi traumatici.


Onda d’urto

Acustiche ad alta energia, impulsi sonori che generano una forza meccanica diretta e trasmettono energia terapeutica con effetto terapeutico e focale .Indicate nelle: pseudoartrosi e difetti di consolidazione, necrosi osse, tendinopatie, epicondiliti, etc poiche’ modificano le condizioni metaboliche del tessuto e facilitano i fenomeni riparativi cicatriziali.

Magnetoterapia

Consiste nell’irradiazione di un campo magnetico in una zona localizzata, è praticata in seguito ad indicazioni specialistiche di ortopedia, fisiatria e geriatria.

Ionoforesi

Basata sulla conduzione di ioni: attraverso un elettrodo composto da un polo negativo ed uno positivo, consente di intervenire direttamente sulla zona del corpo interessata, facendo penetrare la soluzione medica adatta, escludendo il resto del corpo.

Ossigeno-Ozono

Ha un effetto antalgico e di ripristino di microcircolo locale.


Pressoterapia